Tagliare i capelli con la luna piena, crescente o calante: quanto c’è di vero?

Sono tante e differenti le influenze che la luna ha sulla nostra vita, dall’agricoltura all’umore. E di certo tutti quanti hanno sentito parlare, almeno una volta nella vita, dei vari miti riguardanti il nesso tra il taglio dei capelli e il calendario lunare. Qualcuno dice che, per avere una chioma bella e in salute, sia necessario tagliare i capelli quando la luna è in Venere, mentre sarebbe totalmente proibito andare dal parrucchiere quando il nostro satellite si trova in Leone. Ma c’è qualche evidenza scientifica pronta a provare tutto questo? Esiste dunque qualcosa che possa dirci con certezza che è meglio tagliare i capelli con la luna calante piuttosto che con la luna crescente?

Ebbene, nonostante questa convinzione circa l’influenza delle fasi lunari sul taglio dei capelli abbia origini lontane e via via consolidate nel tempo, possiamo che affermare che no, non vi è alcuna conferma da parte del mondo scientifico. Più precisamente, nessuno studio è mai riuscito a provare l’efficacia o l’inefficacia del seguire o meno il calendario lunare per fissare gli appuntamenti del parrucchiere, né tantomeno sono state eseguite ricerche per capire in che modo la luna possa effettivamente influenzare i capelli.

Certezze, dunque, non ce ne sono. Un dato, però, è senz’altro vero: i capelli, affinché restino in salute, vanno tagliati spesso. Una “spuntatina” al mese oppure ogni due è dunque la norma, fondamentale per eliminare le parti danneggiate e rendere più forti i capelli. Eliminare le doppie punte e le sezioni di capelli rovinate, infatti, equivale a dare un chiaro segnale alla propria chioma, la quale non dovrà così più spendere energie per cercare di ripristinare le punte malandate, concentrandosi invece sulla crescita sana e rigogliosa del capello. E se dunque il taglio deve essere periodico e frequente, tanto vale seguire un calendario, affidandosi magari proprio a quello lunare.

Ma quale sarebbe, dunque, il momento migliore per recarsi dal parrucchiere? La saggezza popolare è molto chiara a questo riguardo. Il periodo da evitare in modo assoluto sarebbe la fase di novilunio, ovvero di luna nuova. In quei giorni la luna, essendo posizionata tra il nostro pianeta e il sole, è invisibile e quindi – si dice – è meglio aspettare.

Le credenze popolari sostengono invece che sia molto meglio tagliare i capelli durante la luna crescente, soprattutto durante la fase del quarto crescente – cioè quando, guardando il cielo notturno, possiamo vedere la luna a metà. Quelli sono i giorni perfetti per eliminare le punte secche.

E se si volesse invece dare un taglio più netto, cambiando acconciatura? Ebbene, se dal parrucchiere si pretende più di una semplice spuntatina, l’imperativo sarebbe quello di aspettare la luna piena: in questo modo, infatti, i capelli dovrebbero crescere particolarmente sani e splendenti.

E per quanto riguarda la luna calante? Questa fase sarebbe indicata per tutte quelle persone che bramano una chioma più lunga e in tempi rapidi: una leggera sfoltita durante i giorni della luna calante, infatti, dovrebbe consentire una crescita più veloce. Lo ripetiamo però ancora una volta: non ci sono prove concrete che certificano l’efficacia di queste teorie. Provare, però – in questo caso – non costa davvero nulla.

24 Aprile 2018 Categories: Vivi le tue passioni
share TWEET PIN IT SHARE share share

Entra nella nostra community per ricevere
offerte e consigli per prenderti cura dei tuoi capelli!