salute-dei-capelli

Come migliorare la salute dei capelli: alimenti e trattamenti utili

Avere cura della salute dei capelli significa agire principalmente su due fronti: quello “esterno”, utilizzando prodotti studiati appositamente per rispettare e nutrire il capello; e quello “interno”, seguendo una dieta ricca di alimenti che contengono sostanze e nutrienti dall’effetto benefico per la chioma. Ciò che mangiamo, infatti, non influisce solo sul benessere del nostro organismo, sulla pelle e sulla forma fisica, ma anche sui nostri capelli. Per questo motivo è importante assumere regolarmente cibi ricchi di vitamine e minerali, in grado di nutrire la capigliatura dall’interno. Di seguito illustreremo quali sostanze e vitamine non possono assolutamente mancare in una dieta che ha lo scopo di migliorare la salute dei capelli.

Proteine

Le proteine sono un elemento essenziale per avere una chioma brillante e sana poiché sono una delle componenti principali della struttura del capello. Mangiare regolarmente carne, pesce e legumi contribuisce a migliorare l’aspetto della chioma. Oltre a contenere proteine, infatti, questi alimenti sono ricchi di ferro, utile per l’ossigenazione del cuoio capelluto. Carni come quella del salmone o del pesce azzurro, inoltre, contengono anche un amminoacido come la metionina, che ha una funzione di bilanciamento del metabolismo e inoltre favorisce la crescita dei capelli, contrastando così la caduta.

Vitamina A

Presente in grandi quantità in alimenti come albicocche, mango, pesche, fegato di manzo e suino, carote crude e prezzemolo, questa vitamina contribuisce a rinforzare i capelli e a prevenirne l’invecchiamento.

Vitamine del gruppo B  

Queste vitamine, in particolare B1, B3, B5, B9 e B12, sono presenti in cereali integrali, lievito di birra, legumi, frutta secca, uova, verdura a foglia verde e molluschi. Esse contribuiscono alla salute dei capelli perché agiscono sia sul cuoio capelluto, prevenendo secchezza e forfora, sia sul capello, rendendolo più lucido, favorendone la crescita e contrastando la comparsa delle doppie punte.

Vitamina C

La vitamina C è conosciuta soprattutto per le sue proprietà benefiche per il sistema immunitario, ma forse pochi sanno che contribuisce anche a rendere i capelli vitali perché apporta energia al follicolo pilifero e favorisce la microcircolazione del cuoio capelluto.

Vitamina E

Consumare cibi ricchi di vitamina E, come mandorle e nocciole secche, olio di germe di grado e di semi di girasole; aiuta a regolarizzare l’attività delle ghiandole sebacee del cuoio capelluto e a migliorare la microcircolazione.

Vitamina H 

Questa vitamina si trova in grandi quantità in alimenti come spinaci, uova, carne di bovino, carne di pollo e di maiale, latte e formaggi, e contribuisce alla crescita dei capelli, contrastandone la caduta.

Minerali 

Oltre al ferro anche altri minerali sono utili per la salute dei capelli. Una ricerca condotta nel Dipartimento di Dermatologia dell’Università di Seul, in Corea, ha individuato una correlazione tra carenza di zinco e rame e aumento della perdita di capelli. In caso di bassi livelli di questo minerale nell’organismo, quindi, è opportuno inserire nella propria dieta alimenti come ceci, fagioli e mandorle. Anche lo iodio è un elemento importante per favorire la crescita dei capelli e contrastarne la caduta e il diradamento. Cibi come alghe, pesce, frutti di mare e fragole sono ricchi di questo minerale, ma è sempre opportuno evitare gli eccessi per non avere effetti negativi sulla tiroide.

Trattamenti con integratori

Talvolta ci si trova in situazioni in cui la semplice alimentazione non è sufficiente per favorire il benessere della propria chioma. In questi casi è possibile ricorrere all’aiuto di integratori specifici che uniscono in un solo prodotto le vitamine e i minerali utili per conquistare capelli belli e vitali.

La Ricerca Giuliani ha sviluppato ad esempio Bioscalin® Physiogenina Compresse Uomo e Donna, trattamento che associa attivi unici e brevettati come l’esclusivo complesso Physiogenina ad elementi come biotina, zinco, rame, vitamine B e C. Queste compresse sono un valido aiuto per la salute dei capelli nei periodi in cui risultano particolarmente fragili, spenti e deboli.

Visita tricologica

Per favorire il benessere della propria chioma è comunque opportuno svolgere una visita tricologica per esaminare lo stato del capello e del cuoio capelluto e individuare le soluzioni più adatte al caso specifico. Il periodo autunnale, momento delicato in cui si assiste di solito ad una caduta dei capelli più accentuata, può essere quello più adatto per effettuare un esame tricologico.

11 Settembre 2018 Categories: Nutri le tue passioni
share TWEET PIN IT SHARE share share

Entra nella nostra community per ricevere
offerte e consigli per prenderti cura dei tuoi capelli!