infoltimento-capelli

Infoltimento capelli: 7 consigli per uomo e donna

Chi non vorrebbe sempre capelli folti e voluminosi, da sfoggiare al naturale o grazie ad acconciature ad hoc? In questo articolo vogliamo suggerirvi le migliori strategie da attuare per l’infoltimento dei capelli. Ecco 7 modi per trasformare anche la chioma più fine e assottigliata, in una capigliatura densa e spessa, sia per l’uomo che per la donna. 

1. Prevenire la caduta dei capelli facendo il carico di proteine

Molte persone si ritrovano a fare i conti con il diradamento dei capelli. Le donne che raccolgono i propri capelli in code sempre più strette e gli uomini che iniziano a vedere delle zone in cui si fanno sempre più radi. Quando accade si dovrebbe prima di tutto prestare maggiore attenzione alla propria dieta: la mancanza di proteine, per esempio, può incentivare la perdita dei capelli, nonché la loro rottura. Per rinforzare i capelli dall’interno, dando così alla cheratina la possibilità di rigenerarsi, dovreste introdurre nella dieta un buon numero di proteine: petto di pollo, uova, legumi e pesce non devono mai mancare!

2. Utilizzare dei prodotti specifici e mirati

Sono tantissimi i fattori che portano alla caduta dei capelli, soprattutto nell’uomo, dallo stress al fattore ereditario. Diventa dunque fondamentale poter contare su un alleato in grado di ridare energia alla chioma, rimettendo i follicoli piliferi in salute. La Ricerca Anticaduta Giuliani, che si occupa della cura dei capelli da oltre 25 anni, ha sviluppato la linea Bioscalin® Energy, specifica per i capelli dell’uomo, composta da integratore alimentare, shampoo rinforzante e fiale anticaduta. E per le donne che vedono i loro capelli diradarsi e assottigliarsi con l’avanzare dell’età, Bioscalin® ha ideato il trattamento TricoAGE 45+ per ridare volume e splendore alle chiome anche dopo i 45 anni.

3. Ridurre lo stress

Sì, tra le cause che portano alla caduta dei capelli c’è anche lo stress, nemico numero uno dei nostri tempi. Diminuire il livello di stress non è certo facile, ma è bene tenerlo a bada, anche per il bene della nostra capigliatura.

4. Scegliere il taglio perfetto

Ci sono tagli che, più di altri, riescono a valorizzare e a dare volume a capelli altrimenti radi e spenti. Meglio optare per tagli corti, come per esempio i pixie cut o i bob molto sfilati. Per chi vuole osare di più, i tagli boyish – Emma Watson e Halle Berry insegnano – possono rappresentare la soluzione perfetta. Chi invece non vuole assolutamente rinunciare alle lunghezze dovrebbe optare per un taglio medio swag, molto scalato e capace di creare parecchio volume.

5. Asciugare i capelli… a testa in giù

Trucco semplice, forse banale, ma altamente efficace: quando dovete asciugare i capelli ricordate di regolare la temperatura in modo che il getto non sia troppo caldo. Meglio tenere la testa all’ingiù, così da donare maggiore volume ai capelli, fin dalle radici.

6. Evitare lavaggi troppo frequenti

Per non forzare la caduta dei capelli è necessario utilizzare shampoo non aggressivi, capaci di nutrire e di proteggere i capelli senza danneggiarli. In ogni caso, però, sono da evitare i lavaggi quotidiani che finiscono per indebolire in modo considerevole i capelli. Tre lavaggi alla settimana possono bastare, arrivando al massimo a quattro per chi ha la cute grassa e fa sport!

7. Non sottolineare i tuoi capelli diradati

Chi ha capelli diradati tende spesso a voler nascondere i propri capelli, legandoli o facendo delle trecce. In questo modo però, si rischia di accentuare il problema, evidenziandolo. Nelle occasioni speciali potete cotonare leggermente la chioma, prendendo spunto dalle acconciature spettinate degli anni Settanta o da quelle vaporose degli anni Ottanta.

23 ottobre 2018 Categories: Nutri le tue passioni
share TWEET PIN IT SHARE share share

Entra nella nostra community per ricevere
offerte e consigli per prenderti cura dei tuoi capelli!